CONSUMATORI SEMPRE PIU’ INTERNET MOBILE. Sono sempre di più i consumatori italiani che per navigare in internet utilizzano i propri cellulari o smartphone che stanno diventando una via di accesso al web sempre più importante (sono stati calcolati nel nostro paese 11 milioni di utenti che navigano via mobile).

Secondo le previsioni nel 2013 il numero di utenti che navigano tramite cellulare potrebbero addirittura superare gli utenti che utilizzano il pc, diventando così il principale mezzo di navigazione.

l possibilità di essere sempre connessi alla rete alletta dunque anche gli italiani rendendo a volte i consumatori dipendenti dalla tecnologia per il divertimento o per espletare le proprie necessità quotidiane.

Questa tendenza rivoluzionaria ha avuto inizio proprio con l’avvento degli smartphone e sta proseguendo con il sempre crescente utilizzo di applicazioni da dispositivi mobili.

Sono infatti proprio le “app.” che influiscono maggiormente sul modo in cui gli individui utilizzano i dispositivi mobile.

Le applicazioni stanno diventando molto importanti per i consumatori: da quelle che permettono di collegarsi ai siti di news o ai social network a quelle che permettono all’utilizzatore di risolvere questioni
quotidiane di livello pratico (es: la ricerca di un locale, di una strada, la pianificazione delle spese da sostenere ecc.).

Quella delle app. sta diventando una vera e propria tendenza, quasi uno stile di vita che si sta diffondendo anche grazie all’utilizzo crescente di nuovi dispositivi mobile come i tablet.

Tra le varie ricerche condotte sull’argomento, ce n’è una dalla quale emerge che i consumatori si connettono sempre più spesso a internet utilizzando il proprio smartphone ancora prima di alzarsi dal letto
(per esempio per controllare il proprio profilo Facebook attraverso il telefono cellulare).

Le aziende hanno fino ad ora compreso solo in parte l’importanza di questo fenomeno. Infatti il mercato del mobile advertising ha registrato solo una debole crescita nel 2010 rispetto all’anno precedente:
+ 6% che corrisponde ad un valore di soli 33 milioni di euro che sono niente a fronte di un aumento del 40% dell’internet mobile.

Le aziende dovrebbero investire di più nel mobile tenendo però presente che si tratta di uno strumento innovativo con caratteristiche diverse da quelle del canale web “classico” (su pc) anche in termini di
comportamento dei consumatori.

Call Now ButtonCHIAMA ORA!