Esperto Google Ads



Alessandro De Tommaso

Mi piace definirmi un Consulente Web Marketing orientato ai risultati commerciali.

In pratica aiuto aziende ed imprenditori attraverso gli investimenti online ad incrementare le vendite o la presenza nel digitale, ottimizzando la comunicazione e l’utilizzo di piattaforme pubblicitarie come Google Ads per incrementare le vendite ottimizzando gli investimenti online. 

Dal 1996 che vedo crescere i fatturati e le vendite dei miei clienti, ed è la cosa che mi da più soddisfazione, e questo lo faccio cercando di capire l’uomo prima del business.

Tel. 02 87176647

L’IMPORTANZA DI FARSI TROVARE NEL WEB. Una volta che il mio sito è online cosa devo fare? Questa è la domanda che si pongono le aziende una volta terminati i lavori di creazione del proprio sito web, una domanda che assume maggiore rilevanza nel caso il vostro sito sia un e-commerce per la vendita online di prodotti e di servizi.

Il secondo step consiste nel dirigere verso il vostro sito il maggior numero possibile di visitatori.

La principale fonte di traffico per un sito è costituita dagli utenti dei motori di ricerca, per due semplici ragioni: si tratta di utenti numerosi (tutti oggi cercano informazioni e prodotti online su Google, Yahoo ecc. prima ancora di andare nei negozi) e si tratta di utenti profilati (non c’è niente di meglio che rispondere immediatamente ad una ricerca attiva di un potenziale cliente).

Migliore è il posizionamento del vostro sito sui motori di ricerca migliore sarà la vostra visibilità e maggiori saranno le opportunità di farvi conoscere da un ampio bacino di utenza.

Siccome pochi utenti superano le prime due pagine in seguito ad una ricerca, è fondamentale far si che il proprio sito appaia entro queste.

Per dirigere verso un sito il maggior numero di visitatori e apparire entro le prime due pagine dei risultati di ricerca (meglio la prima pagina) sono due le strade percorribili: la Search Engine Optimization e il Search Advertising.

Per ottenere un posizionamento immediato e garantito in prima pagina è meglio optare per il Search Advertising, una forma di pubblicità a pagamento sui motori di ricerca (pubblicità di tipo pay per click che consente all’inserzionista di pagare per ogni click fatto sull’annuncio pubblicitario e non per la semplice pubblicazione dello stesso).

Questo perché il SEO, che comprende tutte le attività finalizzate a portare un sito nelle prime pagine senza dover pagare una cifra per ogni click, richiede tempi più lunghi e una perfetta conoscenza dei motori e dei loro algoritmi.

L’algoritmo di Google, per esempio, cambia di continuo. Non è più sufficiente dare rilevanza all’interno delle pagine del sito alle parole chiave più ricercate, mentre fino a qualche anno fa bastava inserire molte volte una determinata keyword nel testo della pagina per comparire “in alto”.

In entrambi i casi, sia che si opti per il pay per click sia che si scelga di ottimizzare il sito, è preferibile rivolgersi a professionisti del settore.

Una volta il web consentiva un minimo di improvvisazione mentre oggi questo non è più possibile.